26 gennaio 2012 / 18:24 / tra 6 anni

Borsa Usa si prende pausa dopo rally, deludono dati vendite case

NEW YORK (Reuters) - Gli indici di Wall Street si sono indeboliti, trascinati al ribasso dai titoli immobiliari e finanziari, dopo che i dati sulle vendite di case negli Stati Uniti si sono rivelati più bassi del previsto, dando un motivo agli investitori per prendersi una pausa dopo il recente rally.

Ieri, l‘azionario Usa era stato sostenuto dall‘annuncio della Federal Reserve di tassi vicini allo zero almeno sino alla fine del 2014 e oggi aveva aperto in territorio positivo, sostenuto dai dati sopra le attese degli ordini di beni durevoli, nonostante l‘aumento delle richieste di sussidi di disoccupazione.

Attorno alle 19,10 italiane, il Dow Jones guadagna lo 0,21%, lo Standard & Poor’s 500 scende dello 0,17% e il Nasdaq lascia sul terreno lo 0,21%.

Caterpillar sale del 2,7% circa dopo aver annunciato utili trimestrali decisamente superiori alle aspettative.

Tra le società che hanno comunicato i risultati trimestrali, la conglomerata industriale 3M avanza di circa l‘1,4%, mentre AT&T cede oltre il 2%: il colosso delle tlc ha registrato una perdita trimestrale di 6,7 miliardi di dollari a causa del pagamento della penale per la mancata acquisizione di T-Mobile.

Giornata caratterizzata da alcune operazioni di M&A nel settore biotecnologico: Amgen cede l‘1,3% circa dopo aver annunciato l‘acquisizione di Micromet (+32% circa) per poco più di un miliardo di dollari. Celgene arretra dello 0,4% circa: la società ha archiviato il quarto trimestre con utili in crescita e, contestualmente, ha annunciato l‘acquisizione di Avila per 350 milioni di dollari.

Illumina cede circa il 3,7%: la società attiva nella diagnostica, in particolare nella genetica, ha svelato una ‘poison pill’, ovvero l‘emissione di diritti e il blocco parziale del cda, per ostacolare l‘offerta ostile da 5,7 miliardi di dollari presentata da Roche.

Nokia sale di oltre il 3%: il produttore di cellulari ha chiuso il quarto trimestre con utili in calo del 73%, ma superiori alle stime.

Tra le altre società che hanno pubblicato i risultati trimestrali, Time Warner Cable balza del 7% circa e Netflix del 22% circa.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below