January 12, 2012 / 3:18 PM / 6 years ago

Liberalizzazioni, Agcom: obiettivi agenda digitale in decreto

ROMA (Reuters) - Il governo deve portare gli obiettivi dell’agenda digitale europea nel decreto sulle liberalizzazioni in corso di scrittura.

Lo dice l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni in un documento inviato all’esecutivo in vista della stesura del testo sulle liberalizzazioni.

Nella segnalazione l’Agcom indica come principali campi di azione: adozione di una politica dello spettro radio, valorizzando le risorse frequenziali e liberando più risorse per la banda larga; promozione delle reti tlc di nuova generazione con abolizione delle autorizzazioni, concessioni e di tutti gli altri atti amministrativi non indispensabili; condivisione dei lavori di scavo da parte di differenti fornitori di servizi a rete (elettricità, gas, acqua, ecc); incentivi alla circolazione dei contenuti digitali per favorire un ambiente più concorrenziale nell’accesso alle risorse per i media.

L’Autorità chiede anche che il governo si dia da fare per promuovere “le transazioni on line attraverso norme pro-digitalizzazione improntate alla riduzione dei costi e degli adempimenti oltre che alla facilità di accesso ai contenuti digitali, che sono un diritto per il cittadino”.

Chiede inoltre supporti lo sviluppo della moneta elettronica e dell’e-commerce: diffusione delle tecnologie “near field communication” per i pagamenti in mobilità; possibilità di notifica degli atti giudiziari e delle infrazioni al codice della strada a mezzo di posta elettronica certificata; nullità delle clausole contrattuali in accordi di distribuzione che vietino la vendita diretta su canale on line.

Oltre ad indicare gli obiettivi di sviluppo delle tecnologie digitali il regolatore dice al governo “di indicare una road map per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda digitale comunitaria, che vengono così recepiti. A tal fine è necessaria una cabina di regia gestita dal ministro dello Sviluppo economico che coordini e renda trasparente l’azione dei vari attori coinvolti (Governo, Regioni, Enti locali, Autorità)”.

— Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below