29 dicembre 2011 / 11:23 / tra 6 anni

Aste medio lungo collocate in margine alto offerta

MILANO (Reuters) - Il ministero dell‘Economia ha collocato complessivi 7,017 miliardi di euro in titoli a medio-lungo termine, nella parte alta del range di offerta tra 5 e 8,5 miliardi.

<p>Aste medio lungo collocate in margine alto offerta. REUTERS/Francois Lenoir</p>

I rendimenti sono risultati in calo rispetto al collocamento di fine novembre.

Nel dettaglio, del Btp a tre anni novembre 2014 cedola 6% sono stati assegnati 2,538 miliardi, contro un range di offerta tra 2 e 3 miliardi, al rendimento di 5,62%, in calo rispetto al 7,89% di novembre, massimo dall‘introduzione dell‘euro. Il bid-to-cover è risultato 1,364 da 1,502 del mese scorso.

La nona tranche del decennale marzo 2022 coupon 5% e ventaglio di offerta tra 1,5 e 2,5 miliardi è stata collocata per 2,5 miliardi al tasso di 6,98% in calo rispetto al 7,56% di fine novembre, altro massimo dalla nascita dell‘unione monetaria. Passa a 1,357 da 1,335 il rapporto tra domanda e offerta.

Terzo Btp a disposizione degli investitori un titolo non più in corso di emissione, Buono 1 settembre 2021 cedola 4,75%, la cui quindicesima riapertura è stata collocata per 1,176 miliardi (1-2 miliardi l‘offerta) al rendimento di 6,70%.

Quanto infine al tasso variabile, l‘undicesima tranche del CCTeu 15 aprile 2018 è stata assegnata per 803 milioni (500 milioni-un miliardo il range) al rendimento lordo di 7,42% da 4,52% dell‘ultima asta, risalente però a fine agosto.

Di seguito il commento di alcuni operatori.

ALESSANDRO GIANSANTI, RATE STRATEGIST, ING, AMSTERDAM

”E’ positivo che l‘Italia sia riuscita a collocare l‘intero ammontare offerto del decennale benchmark e siamo riusciti a vedere un certo calo dei rendimenti, anche se il 7% è ancora un risultato molto debole.

”Il bid to cover sul Btp a 3 anni è debole, ma il rendimento è 200 pb sotto a quello dell‘asta dello scorso mese. Il rally sul breve termine è positivo.

Infine è abbastaza positivo che l‘Italia sia risucita a collocare 7 miliardi il 29 dicembre”.

DAVID SCHNAUTZ, RATE STRATEGIST, COMMERZBANK, LONDRA

”Mentre il rendimento del Bot semestrale in asta ieri si è dimezzato rispetto all‘sata precedente, quello all‘asta di oggi si è ridotto di ‘solo’ 60 punti base rispetto all‘asta di novembre, rimanendo in un territorio ad alto rendimento che mostra come l‘Italia si trovi ancora sotto pressione.

“Il fatto che non abbia collocato tutto l‘ammontare è inusuale per l‘Italia e anche questo non è un buon segno”.

PETER CHATWELL, RATE STRATEGIST, CREDIT AGRICOLE, LONDON

”E’ stata un‘asta media. L‘ammontare collocato di 7,02 mld contro i 5-8 mld offerti.

ALESSANDRO MERCURI, Lloyd Bank

”[L‘esito] è stato discreto anche se alquanto deludente rispetto all‘sta di ieri. Il bond 2022 è stato ben chiesto, hanno venduto... Il fatto chiave che abbiamo osservato ieri è che la carta italiana richiede un premio legato alla durata. La gente è ancora preoccupata dal rischio credito, quindi più alta è la scadenza, tanto più dev‘essere remunerata. Tutto sommato l‘esito è discreto.

DEALER BANCA SPECIALIST ITALIANA

“Il dieci anni [benchmark] è andato un po’ meglio del previsto, il tre anni peggio delle attese. Nel complesso non troppo bene”.

LUCA CAZZULANI, Unicredit

”La domanda è da considerate ok visto che il benchmark è stato collocato per il massimo dell‘offerta.

I rendimenti sono tutti in calo rispetto all‘asta precedente, quindi è una cosa positiva. Oltre al fatto che il Btp 2022 è stato collocato a un rendimento sotto il 7%”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below