21 dicembre 2011 / 18:03 / 6 anni fa

Borsa Usa cala per Europa, Nasdaq -2% su Oracle

NEW YORK (Reuters) - Wall Street è in ribasso sui timori per la crisi del debito della zona euro, con Oracle, che spinge il Nasdaq a perdere oltre il 2%.

Oracle, il terzo produttore software del mondo, entra a far parte di una lunga lista di società che hanno diffuso risultati e previsioni che hanno suonato un campanello d‘allarme sullo stato dell‘economia. Le azioni Oracle calano del 13,6%.

Ci sono dubbi sul fatto che le banche useranno i finanziamenti della Bce per acquistare i titoli di Stato.

L‘associazione italiana delle banche (Abi) ha detto oggi che gli istituti non potranno usare i fondi per acquistare titoli di Stato a causa delle regole imposte dall‘Eba.

“La gente non sa dove andranno a finire i soldi. La Bce spera che li usino per il debito pubblico”, dice Peter Jankovskis, di OakBrook Investments LLC a Lisle, Illinois.

“Le banche sono più forti, ma questo non risolve necessariamente il problema della crisi del debito”, aggiunge.

Alle 18,50 italiane l‘indice Dow Jones perde lo 0,63%, lo Standard & Poor’s 500 lo 0,67%, il Nasdaq Composite il 2,03%.

(Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below