20 dicembre 2011 / 09:08 / 6 anni fa

Borse Europa, indici poco mossi, prevale cautela problemi debito

MILANO (Reuters) - Borse europee in lieve recupero dopo il segno meno registrato in avvio di seduta, sempre sui timori legati alla crisi del debito nella zona euro, a seguito delle dichiarazioni del presidente della Bce, Mario Draghi, che ha smorzato le attese di una politica di acquisti di bond più aggressiva.

<p>Operatori di borsa al lavoro. REUTERS/Remote/Sonya Schoenberger</p>

Attorno alle 9,40 italiane, il FTSEurofirst 300 cede lo 0,04%. Per quanto riguarda le singole piazze, Francoforte arretra dello 0,07%, Parigi sale dello 0,22% e Londra perde lo 0,37%.

“Il rischio del contagio cresce perché i leader europei rimandano l‘adozione di ulteriori misure di austerità a sostegno dell‘Europa portando l‘incertezza in tutto il mondo”, osserva un trader.

Tra i titoli in evidenza:

* Lettera sulle banche, da sempre sensibili al tema del debito sovrano, come Ubs che perde l‘1,3% e SocGen in calo dello 0,7%.

* Balzano di circa il 15% le azioni di Wsp Group sulla scia dell‘annuncio da parte della società di consulenza ambientale di un accordo per il rifinanziamento del debito.

* Il titolo Deutsche Telekom è in calo dopo lo stop all‘accordo per vendere la controllata americana wireless ad AT&T, facendo emergere i dubbi del mercato sul fatto che la società telefonica sia in grado di sostenere la politica dei dividendi e di crescita del gruppo.

-- Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below