19 dicembre 2011 / 13:22 / tra 6 anni

Frequenze tv, AD: TI Media a favore asta, contro beauty contest

ROMA (Reuters) - L‘Ad di Telecom Italia Media, proprietaria dell‘emittente La7, Giovanni Stella vede con favore l‘idea che il governo blocchi l‘assegnazione delle frequenze per il digitale terrestre con il beauty contest.

Stella, parlando con i giornalisti a margine di una cerimonia, ha spiegato che dall‘interruzione dell‘attuale procedura di assegnazione si aspetta una maggior concorrenza e la riparazione di un torto subito.

“Vedo un forte segnale di cambiamento [dalle dichiarazioni del ministro Corrado Passera]. Vedremo come andrà a finire”, ha detto Stella commentando le dichiarazioni del ministro fatte ieri sera al programma tv Che tempo che fa di RaiTre con le quali si è detto favorevole al blocco del beauty contest per procedere all‘assegnazione tramite un‘asta onerosa.

Stella ha poi aggiunto di attendersi dall‘assegnazione delle frequenze “un‘apertura del mercato e almeno il risanamento del vulnus che mi è stato imposto con l‘assegnazione ante beauty contest”.

Telecom Italia Media, prima dell‘avvio della digitalizzazione completa del sistema televisivo italiano poteva contare su due canali analogici e due digitali. In previsione del riassetto gli è stato riconosciuto un unico multiplo digitale a fronte dei due canali analogici.

(Alberto Sisto)

-- Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below