13 dicembre 2011 / 12:17 / tra 6 anni

Greggio, Opec ritocca al ribasso stima crescita domanda 2012

LONDRA (Reuters) - L‘organizzazione dei Paesi esportatori di greggio ha corretto lievemente al ribasso la propria stima sulla crescita della domanda globale 2012, spiegando che le misure di austerity varate dai paesi sviluppati minacciano di erodere i consumi di petrolio in Cina e India.

In occasione della prossima riunione a Vienna, i ministri Opec dovrebbero dunque parlare di un giusto equilibrio tra domanda e offerta.

La proiezione sulla domanda 2012 passa a 1,1 milioni di barili al giorno, in calo di 100.000 barili rispetto alle attese precedenti, con rischi al ribasso legati al rallentamento della congiuntura nei Paesi Ocse.

“Le misure di austerity messe a punto non soltanto nella zona euro ma anche in altri Paesi Ocse, il rallentamento degli emergenti - in particolare Cina e India - e l‘andamento ancora debole del ciclo Usa sono fattori di rischio al ribasso” scrive il rapporto mensile Opec.

-- Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below