1 dicembre 2011 / 08:29 / 6 anni fa

Borsa Milano chiude in lieve calo, vola FonSai, bene Finmeccanica

MILANO (Reuters) - Piazza Affari non riesce a chiudere la sesta seduta consecutiva con il segno più, interrompendo la striscia vincente a quota cinque.

<p>La sede della borsa di Milano. REUTERS/Alessandro Garofalo</p>

Dopo il rally di ieri, figlio dell‘intervento delle banche centrali per iniettare liquidità nel sistema finanziario, e una prima parte di seduta cauta, il listino di Milano ha preso progressivamente fiducia nel pomeriggio, sostenuto da indicatori economici Usa complessivamente positivi, sebbene le richieste di sussidi alla disoccupazione siano cresciute a sorpresa.

Il mercato, comunque, rimane focalizzato sull‘evoluzione della crisi del debito nella zona euro, con i governi che sembrano aver decisamente cambiato marcia nell‘affrontarla. Un‘accelerazione alle borse, infatti, è stata impressa dalle parole del ministro delle Finanze tedesco sulla creazione di fondi nazionali specialii in cui accantonare i debiti sovrani oltre il 60% del Pil.

Nel finale, però, complice la volatilità di Wall Street, l‘azionario italiano ha bruscamente frenato, terminando in ribasso.

In chiusura, l‘indice FTSE MIb ha perso lo 0,16%, riavvicinandosi intraday alla soglia dei 15.500 punti, abbandonata il 16 novembre scorso. L‘AllShare è sceso dello 0,22% e il Mid Cap dello 0,56%. Volumi per un controvalore di circa 1,7 miliardi di euro.

* Le banche, secondo l‘interpretazione dei trader, si giovano della rinnovata attenzione dei governi alla crisi del debito sovrano. INTESA SANPAOLO è avanzata dell‘1,06%, POPOLARE MILANO dell‘1,85% e BANCO POPOLARE dell‘1,06%.

* Discorso a parte per MONTEPASCHI (+1,73%). Ieri, la banca ha annunciato un aumento gratuito da 750 milioni, che trasformerà in capitale la parte sovrapprezzo azioni dei Fresh, più la conversione delle risparmio in ordinarie. Un trader cita anche rumor sull‘interesse di grandi istituti esteri.

Secondo fonti vicine al dossier, la Fondazione Mps continua a trattare con le banche creditrici per ristrutturare il debito.

* In volo FONDIARIA-SAI (+9,3%). Ieri, la compagnia ha annunciato che si è avvalsa dell‘affrancamento del goodwill, che porterà un beneficio sul margine di solvibilità di 5,3 punti percentuali, e che sta studiando la costituzione di un veicolo a cui conferire le partecipazioni strategiche, aperto a un socio istituzionale. Secondo l‘interpretazione degli operatori, FonSai si giova anche della caccia, da parte degli investitori, ai titoli maggiormente penalizzati. [ID:nL5E7N13KE] In scia MILANO ASSICURAZIONI (+1,16%). Debole PREMAFIN (-0,41%).

* Tonica FINMECCANICA (+2,68%), in attesa dell‘esito del Cda, che dovrebbe portare al riassetto del vertice, con Guido Venturoni che dovrebbe assumere la presidenza al posto di Pier Francesco Guarguaglini, mentre Giuseppe Orsi dovrebbe mantenere la carica di AD. [ID:nL5E7N12GJ]

* La ricerca di titoli sottovalutati ha sostenuto le quotazioni di DIASORIN (+1,81%), IMPREGILO (+1,76%), LOTTOMATICA (+0,79%) e GENERALI (+0,65%).

* Bene LUXOTTICA (+1,09%), nella giornata in cui ha annunciato l‘acquisizione del brasiliano Grupo Tecnol per 110 milioni di euro.

* Automotive cauto, in attesa dei dati sulle immatricolazioni di novembre. FIAT ha perso l‘1,41% ed EXOR il 3,05%; FIAT INDUSTRIAL, invece, ha guadagnato lo 0,83%. PIRELLI ha ceduto lo 0,79%.

* Tra le mid cap, al galoppo TELECOM ITALIA MEDIA (+9,81%), nonostante la smentita di Tarak Ben Ammar alle indiscrezioni su un progetto di offerta sulla società a cui fa capo La7.

* CREDITO VALTELLINESE in rialzo dell‘1,92%: Esn/Banca Akros ne ha tagliato il target price a 1,90 da 2,40 euro; il nuovo obiettivo di prezzo è comunque superiore alle attuali quotazioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below