21 novembre 2011 / 15:36 / 6 anni fa

Borsa Usa pesante su crisi debito,cade Gilead su deal Pharmasset

NEW YORK (Reuters) - Gli indici di Wall Street proseguono in netto ribasso, affossati dai persistenti timori sull‘impatto della crisi del debito della zona euro.

Pesa anche il fallimento della super-commissione congressuale per la riduzione del deficit: oggi, l‘organismo dovrebbe annunciare di non essere riuscito a raggiungere un accordo fra membri democratici e republicani.

Il rilancio dell‘attività di M&A non contribuisce a far ritrovare l‘ottimismo agli investitori. Pharmasset balza dell‘85% circa dopo che Gilead Sciences (-11% circa) ne ha annunciato l‘acquisizione per 11 miliardi di dollari in contanti.

Sempre sul fronte del M&A, Transatlantic Holdings sale dell‘1% circa dopo che Alleghany (-7,5% circa) ne ha annunciato l‘acquisizione per circa 3,4 miliardi di dollari.

A nulla è servito l‘incremento inatteso delle vendite di case esistenti ad ottobre.

Tra gli altri titoli in evidenza, Dendreon avanza del 3,5% circa dopo aver comunicato che Medicare e Medicaid, le assicurazioni mediche pubbliche, copriranno il costo dell‘iniezione associata al vaccino per la cura del cancro alla prostata Provenge.

Attorno alle 19,05 italiane, il Dow Jones perde il 2,56%, lo S&P 500 il 2,33% e il Nasdaq il 2,34%.

Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129709, Reuters messaging: massimo.gaia.reuters.com@reuters.net Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below