1 novembre 2011 / 15:24 / 6 anni fa

Borsa Usa in netto calo su timori Grecia, giù banche, Yahoo!

NEW YORK (Reuters) - L‘azionario Usa è in forte calo a metà seduta sulla scia di quanto accaduto sui mercati europei a seguito dell‘annuncio di un referendum in Grecia sulle misure di salvataggio del paese e delle conseguenti ripercussioni politiche con le richieste di dimissioni per il premier George Papandreou.

“E’ stato completamente inaspettato. Non ce n‘era bisogno e è una specie di faccenda politica interna. Questo voto terrà i mercati sulla graticola per la prossima settimana e oltre, sfortunatamente”, commenta John Canally di LPL Financial.

Intorno alle 18,15 italiane il Dow Jones cede iul 2,49%, il Nasdaq il 3,05%, lo Standard & Poor’s 500 il 2,74%.

Particolarmente depressi i bancari con l‘indice di settore elaborato da KBW che perde il 4,24% e Morgan Stanley che cede l‘8,84%.

Yahoo! cede il 4,73% dopo aver annunciato che pagherà 270 milioni di dollari per l‘acquisizione di Interclick che balza del 20,81%.

Nvidia cede il 5,27% dopo il downgrade a ‘hold’ da parte del broker Canaccord Genuity secondo cui la società sarà colpita dalla debolezza del settore degli smartphone e da vendite modeste dei tablet.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below