18 ottobre 2011 / 06:23 / tra 6 anni

Borsa Tokyo, Nikkei cede 1,55% su dubbi soluzione crisi eurozona

TOKYO (Reuters) - Chiusura in forte calo per la borsa nipponica, dopo che ieri gli indici avevano toccato i massimi da sei settimane sui timori che la soluzione europea alla crisi del debito possa non essere così veloce come alcuni pensavano.

<p>Un uomo guarda un tabellone elettronico con l'andamento degli indici della Borsa di Tokyo. REUTERS/Issei Kato</p>

Le azioni Olympus hanno lasciato sul terreno circa il 9% a nuovi minimi da due anni e mezzo dopo lo choc delle dimissioni dell‘AD con la società che produce macchine fotografiche sotto pressione per rendere noti i dettagli legati al pagamento degli adviser nell‘acquisto di un‘azienda inglese.

Ieri la Germania ha detto che il summit dei leader Ue il prosismo fine settimana non produrrà il miracolo per curare la crisi del debito della zona euro. “ Una metà del rally di questo mese era dovuto alle attese sui passi della Ue. Credevo che il rally si sarebbe spento a seguito del summit, mentre è arrivato prima”, dice un trader.

Il Nikkei cede l‘1,55% a 8.741,91 punti, mentre il Topix cede l‘1,40% a 751,24 punti.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129518, Reuters messaging: giancarlo.navach.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below