12 ottobre 2011 / 11:24 / tra 6 anni

Chrysler e UAW hanno raggiunto accordo preliminare

DETROIT (Reuters) - Chrysler, controllata di Fiat, e il sindacato statunitense United Auto Workers (UAW) hanno raggiunto un accordo preliminare per il nuovo contratto di lavoro quadriennale della casa automobilistica Usa.

Lo comunicano il sindacato e Chrysler in due note distinte.

Nella nota del sindacato, il presidente di UAW Bob King spiega che l‘intesa prevede 4,5 miliardi di dollari di investimenti nella produzione di auto e 2.100 nuovi posti lavoro entro il 2015.

In un comunicato, Chrysler precisa che l‘accordo deve essere ratificato dai membri Uaw e che interessa circa 26.000 lavoratori iscritti al sindacato.

Si tratta del primo contratto di lavoro per Chrysler dalla bancarotta del 2009 e dal salvataggio statale.

L‘intesa segue gli accordi già siglati da UAW con General Motors e Ford.

Gli analisti non si aspettano che il sindacato ottenga per Chrysler un contratto generoso come quello raggiunto con GM e Ford, a causa della situazione finanziaria più debole della casa automobilistica di Detroit.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below