10 ottobre 2011 / 14:24 / 6 anni fa

Eurolat, rinviati a giudizio Geronzi e Cragnotti per estorsione

ROMA (Reuters) - Il gip del Tribunale di Roma Tommaso Picazio ha stabilito oggi il rinvio a giudizio di Cesare Geronzi, ex-presidente della Banca di Roma; Sergio Cragnotti, ex-amministratore delegato della Cirio Spa, e di Riccardo Bianchini Riccardi, ex-consigliere d‘amministrazione della Cirio, con l‘accusa di estorsione ai danni di Callisto Tanzi e bancarotta fraudolenta, in relazione alla vendita di Eurolat da parte della Cirio a Parmalat.

Lo riferiscono fonti giudiziarie.

Secondo l‘accusa, Geronzi avrebbe costretto Tanzi ad acquistare Eurolat, pena mancati finanziamenti da parte di Banca di Roma.

Il processo prenderà il via a Roma il 25 gennaio.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below