3 ottobre 2011 / 11:44 / 6 anni fa

Fiat, produzione Suv Jeep a Mirafiori da 2013

MILANO (Reuters) - Fiat installerà nuovi impianti produttivi a Mirafiori il prossimo anno e conferma l‘inizio della produzione di un Suv a marchio Jeep nel 2013, in particolare nella seconda metà.

<p>Il logo della Fiat sull'ingresso principale dello stabilimento di Mirafiori. REUTERS/Giorgio Perottino</p>

Lo si legge in una nota del gruppo automobilistico, in cui si ribadisce che saranno realizzati a Mirafiori nuove versioni e aggiornamenti, dell‘Alfa Mito.

“Fiat conferma l‘intenzione di installare nello stabilimento di Mirafiori la versione più aggiornata di una delle tre principali architetture sulla quale saranno prodotti diversi modelli dei vari marchi”, si legge nella nota.

Le nuove linee produttive non dovrebbero quindi esaurire la loro capacità con il Suv. Al momento Fiat non rivela quali saranno le altre vetture prodotte nello stabilimento.

Il modello, che dovrebbe partire nella seconda metà del 2013, sarà probabilmente del segmento B.

Fiat sta ancora valutando se realizzare il Suv con marchio Alfa (di cui aveva parlato in precedenza), ma garantisce che, se si farà, si farà a Mirafiori, ha detto oggi l‘ad Sergio Marchionne, a margine di una presentazione.

In origine l‘accordo con i sindacati prevedeva a Mirafiori la produzione di mille vetture al giorno, per un totale di 250.000-280.000 veicoli annui, con investimenti per oltre 1 miliardo di euro. La nota odierna non contiene riferimenti nè a volumi, nè a investimenti.

SUV JEEP DA META’ 2013

L‘inizio della produzione nella seconda metà del 2013 rappresenta uno slittamento di circa un anno rispetto a quanto annunciato nel novembre 2010, in occasione dell‘accordo tra il Lingotto e i sindacati (tranne la Fiom), ratificato con un referendum dai lavoratori nel successivo mese di gennaio.

All‘epoca, Fiat annunciò che il Suv a marchio Jeep sarebbe stato commercializzato nel terzo/quarto trimestre del 2012.

Indiscrezioni di stampa delle scorse settimane avevano parlato di un imminente trasferimento della produzione dei Suv agli stabilimenti Chrysler negli Stati Uniti.

Successivamente il gruppo ha annunciato che la produzione del Suv sarebbe slittata al 2013 e quella della Alfa Romeo Giulia al 2014, rispetto alla precedente previsione al 2012.

“Questo è un passo importante nei nostri piani di rinnovo del sistema produttivo in Italia collegato all‘andamento dei mercati e all‘ampliamento della rete distributiva resa possibile dall‘integrazione con il gruppo Chrysler”, commenta Marchionne nella nota. “Questa architettura avanzata ci permetterà di disporre delle più aggiornate piattaforme per lo sviluppo dei nostri marchi e, ancora più importante, di beneficiare a pieno della completa offerta di motori e trasmissioni di Fiat e Chrysler”.

NUOVO MOTORE ALFA DA INIZIO 2013

In una seconda nota, Fiat ha annunciato che sarà sviluppato e prodotto un nuovo motore per il marchio Alfa Romeo in Italia a partire dall‘inizio del 2013.

Si tratterà, si legge nel comunicato, di un motore benzina turbo a iniezione diretta e che varrà prodotto nello stabilimento Fma di Pratola Serra, in provincia di Avellino. Il motore sarà conforme alle nuove normative anti inquinamento europee (Euro 6) ed americane (Tier2BIN5).

Costruito interamente in alluminio, sarà equipaggiato con l‘iniezione diretta benzina a 200 bar, il doppio variatore di fase e un turbocompressore ad alta efficienza.

“Questo è un passo fondamentale nel nostro impegno per riposizionare il marchio Alfa Romeo per la distribuzione a livello globale. L‘introduzione del marchio nel mercato Usa a partire dal 2013 rimane il nostro obiettivo primario”, ha commentato Harald J. Wester, chief technology officer di Fiat e responsabile dei marchi Alfa Romeo e Maserati.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below