3 ottobre 2011 / 07:59 / 6 anni fa

Borse Europa, indici in profondo rosso, Grecia pesa su banche

LONDRA (Reuters) - Affondano gli indici delle borse europee, penalizzate dal clima di marcata avversione al rischio a monte anche della correzione delle piazze asiatiche.

<p>Un operatore al lavoro davanti agli schermi di IG Index a Londra, lo scorso 22 settembre. REUTERS/Andrew Winning</p>

Le vendite si concentrano in particolare sui titoli finanziari - più direttamente esposti alla crisi greca in fase di progressivo deterioramento - e sul comparto delle materie prime, specialmente sensibile al clima di avversione al rischio.

La bozza di bilancio pubblicata nel fine settimana mostra che Atene non dovrebbe centrare né quest‘anno né il prossimo gli obiettivi per la correzione dei conti pubblici concordati in sede europea in cambio della nuova tranche di aiuti finanziari.

Si avvicina così lo spettro di una ristrutturazione più pesante sui governativi ellenici, che comporterebbe maggiori perdite per i creditori privati, banche in testa.

“Il fatto che si sia per lo meno in grado di riconoscere l‘entità del problema e capire che la Grecia ha bisogno di un aiuto finanziario sostanzioso è di per sé positivo. Quello che avverrà sarà una svalutazione superiore al previsto sui governativi ellenici e questo potrebbe aver la conseguenza di dover fornire ulteriore sostegno al sistema bancario” spiega Alec Letchfield, responsabile per l‘area investimento a HSBC Asset Management.

“Il problema è però quello di mettere d‘accordo diciassette governi, compito davvero non semplice... il mercato resterà molto volatile finché non verrà messo a punto un pacchetto più sostanzioso ed efficace a favore di Atene” continua.

Archiviato il terzo trimestre con una correzione prossima al 17%, intorno alle 9,45 l‘indice delle bluechip europee FTSEurofirst 300 cede 2,3%.

Sulle singole piazze fanno -3,33% Francoforte, -2,64% Parigi e -2,39% Londra.

Tra i titoli in evidenza:

* Crolla circa 9% il titolo Dexia, messa sotto osservazione per un possibile downgrade da parte di Moody‘s. I ministri delle Finanze francese e belga si incontrano oggi per parlare della delicata situazione di bilancio dell‘istituto.

* Particolarmente colpite dalle vendite le banche francesi, le più esposte ai titoli di Stato ellenici: cedono circa 7,5% Bnp Paribas e oltre 6% Societe Generale, mentre Credit Agricole si frema a -5,5%

* Sempra tra i finanziari, ma passando agli assicurativi, da segnalare il -5,5% di Allianz dopo l‘abbassamento del target price da parte di Natixis.

* In caduta di circa 4% Air France dopo le indiscrezioni stampa sul prossimo rimpasto ai vertici riportate dall‘edizione odierna de ‘La Tribune’.

-- Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below