21 settembre 2011 / 06:28 / tra 6 anni

Borse Europa in ribasso in attesa Fed, male le banche francesi

Milano (Reuters) -

<p>La borsa di Francoforte. REUTERS/Remote/Sonya Schoenberger</p>

LONDRA, 21 settembre Reuters) - Le borse europee sono in calo, dopo i forti guadagni archiviati ieri, in attesa della conclusione dell‘incontro del comitato di politica monetaria della Fed.

La Fed dovrebbe riuscire ad abbassare i costi dei finanziamenti a lungo termine attraverso un ribilanciamneto del suo portafoglio di bond da 2.800 miliardi di dollari che contempli un maggior maggior peso dei titoli con scadenze più lunghe, nel tentativo di incoraggiare il rifinanziamento dei mutui ipotecari senza alimentare la corsa al rialzo dei prezzi al consumo.

“Il mercato si aspetta che la Fed presenti nuove iniziative per stimolare l‘economia. Gli investitori rimarrebbero fortemente delusi se la Fed non annunciasse un piano per ribilanciare il suo portafoglio”, spiega Philippe Gijsels, a capo delle ricerche di BNP Paribas Fortis Global Markets a Bruxelles.

“Ma se lo facesse, potremmo vedere una reazione limitata, in quanto è stato già prezzato”, aggiunge.

Intorno alle 10,50 l‘indice benchmark FTSEurofirst 300 cede lo 0,78%. Tra le singole piazze, Francoforte perde l‘1,24%, Parigi l‘1,04% e Londra lo 0,43%.

I titoli in evidenza:

* Lo stoxx dei titoli tecnologici, dopo un‘avvio positivo, ora viaggia sotto la parità con perdite contenute, dopo che Oracle ha registrato forti vendite di software e dato previsioni migliori delle attese sugli utili del trimestre in corso.

* Alcune banche francesi continuano a registrare forti ribassi. E’ il caso di BNP PARIBAS (-5,2%) e SOCIETE GENERALE (-2,5%): secondo i trader risentono delle preoccupazioni sul tema della liquidità e dei timori per l‘esposizione delle due banche verso l‘Italia, che ieri ha subito il downgrade di S&P. “Gli investitori stranieri non investono su queste due banche perchè hanno paura che ci sia qualche scheletro nell‘armadio e che la liquidità si stia riducendo come conseguenza. Ma i timori sono totalmente infondati” spiega un operatore con base a Parigi. Anche CREDIT AGRICOLE è in deciso ribasso (-2,9%).

* IMPERIAL TOBACCO in rialzo dell‘1%, con gli investitori che sembrano ritenere rassicurante l‘aggiornamento dato sulle previsioni per l‘anno.

* LUFTHANSA in calo di oltre il 4%, dopo il downgrade di Deutsche Bank e il taglio di target price da parte di Natixis a seguito della revisione al ribasso dell‘outlook della compagnia aerea.

* La società spagnola INDITEX, a capo del marchio Zara e di altre catene di negozi di abbigliamneto, è in lieve calo dopo aver battuto le stime di utile per il secondo trimestre, ma anche registrato un rallentamento della crescita delle vendite all‘inizio del terzo trimestre.

* Calo del 2% del gruppo bancario e assicurativo belga KBC dopo il taglio del rating da parte di Moody‘s, che ha citato le maggiori incertezze sulla capacità dell‘istituto di ripagare nei tempi previsti gli aiuti ricevuti.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below