15 settembre 2011 / 12:12 / 6 anni fa

Fiat, per giudice validi contratti a Pomigliano

TORINO (Reuters) - Secondo il tribunale di Torino il ricorso intentato dalla Fiom Cgil contro la Fiat per il sito produttivo di Pomigliano d‘Arco è da rigettare perché i contratti stipulati dall‘azienda con altri sindacati sono validi.

<p>Il logo Fiat. REUTERS/Giorgio Perottino</p>

Ma il tribunale ha anche spiegato che la Fiat si è macchiata di comportamento antisindacale e che i metalmeccanici Cgil hanno diritto alla rappresentanza nell‘azienda.

Lo dicono le motivazioni, depositate oggi, della sentenza pronunciata il 16 luglio dal tribunale di Torino sulla causa intentata da Fiom contro l‘azienda automobilistica per l‘accordo su Fabbrica Italia Pomigliano. “Alla luce di quanto esposto e ritenuta la legittimità in sé dei due contratti impugnati in causa, va a questo punto escluso che la loro stipula possa essere considerata come espressione di antisindacalità o comunque comportare o dare luogo ad essa”, dice un passaggio delle motivazioni. I contratti impugnati dal sindacato dei metalmeccanici Cgil sono quello stipulato il 29 dicembre 2010 da Fiat con Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Associazione Quadri e quello del 17 febbraio 2011 da Fabbrica Italia Pomigliano Spa con gli stessi sindacati. Secondo il giudice Vincenzo Ciocchetti, “il nuovo contratto sottoscritto dalle parti sociali il 29 dicembre 2010 è senza dubbio idoneo, per l‘ampiezza della sua regolamentazione, a definire e regolare i rapporti di lavoro di tutti i dipendenti che operano e in prospettiva opereranno alle dipendenze di Fabbrica Italia Pomigliano Spa”. Il tribunale di Torino ha però confermato l‘antisindacalità dell‘azienda nei confronti della Fiom per quanto riguarda il diritto di rappresentanza in fabbrica, stabilendo che il sindacato, pur se non ha firmato quegli accordi, è comunque tutelato dallo Statuto dei lavoratori.

“Siamo in presenza - si legge nel testo - dal lato del datore di lavoro di condotta che integra gli estremi dell‘abuso del diritto, e cioè della violazione delle regole sancite dall‘articolo 1175 del Codice civile e dall‘articolo 1375 del Codice civile, i quali impongono ai soggetti giuridici il rispetto dell‘obbligo di correttezza e di buona fede”.

“Il modo per porre rimedio all‘accertata antisindacalità - è scritto nelle motivazioni - non può essere quello richiesto dal sindacato ricorrente, di ripristinare l‘operatività nella fabbrica di Pomigliano dell‘accordo interconfederale sulle Rsu, dal momento che il contratto collettivo sottoscritto dalle organizzazioni sindacali intervenute in causa prevede il sistema della rappresentanza della Rsa di cui all‘articolo 19 dello Statuto dei lavoratori e dovendo esso venire conservato in punto”.

Dunque, dice il tribunale, “la rimozione conseguentemente non può essere altra da quella di estendere i diritti del titolo terzo dello Statuto dei lavoratori anche all‘organizzazione ricorrente”.

Commentando le motivazioni, il collegio di difesa della Fiat ha espresso in una nota “grande apprezzamento” per la sentenza, almeno per la parte in cui conferma la validità dei contratti stipulati. Mentre afferma che “la dichiarazione di antisindacalità si poggia invece su basi incerte ed astratte”, e considera “sorprendente” che la vertenza sia stata tratta dal tribunale di Torino e non da quello di Nola, competente per territorio.

Giorgio Airaudi, responsabile nazionale auto per Fiom, ha invece sottolineato che “Fiat non può scegliersi il sindacato che vuole”.

“I lavoratori che dissentono e la Fiom quindi hanno diritto a una presenza nello stabilimento delle nuove società. E’ fallito quindi il tentativo di Fiat di escluderci”.

Airaudi ha aggiunto che il sindacato mantiene “il forte dubbio con il tribunale di Torino sul fatto che ogni azienda possa farsi il proprio contratto nazionale: su questo ci riserviamo con i nostri legali di ricorrere”.

(Redazione General News)

((Massimiliano.Digiorgio@thomsonreuters.com)(Redazione General News Roma +39 06 85224380, fax +39 06 8540860, Reutersitaly@thomsonreuters.com)(-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su

[Story not fully loaded, incomplete text]

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below