8 settembre 2011 / 09:19 / 6 anni fa

Unicredit, governo provvisorio non pensa a cambiamenti quota

TRIPOLI (Reuters) - Il governo provvisorio libico non ha in programma di modificare la propria partecipazione in Unicredit e la banca centrale rispetterà le licenze concesse a banche estere sotto Gheddafi.

Lo ha detto un alto funzionario libico.

Ad una domanda sulla partecipazione di circa il 7,5% in Unicredit, funzionario alle finanze nel governo provvisorio libico ha detto ai giornalisti: “Tutte le partecipazioni sono come sono al momento. Questo è un governo provvisorio - non prenderemo nessuna grande decisione”.

“Per tutti i partner stranieri di banche libiche attive in Libia verranno rispettati gli accordi”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in Italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below