6 settembre 2011 / 14:39 / 6 anni fa

Borsa Usa in deciso calo su crescenti timori per Europa

NEW YORK (Reuters) - Seduta in deciso ribasso per la borsa Usa sui timori di un peggioramento della crisi del debito sovrano della zona euro e di una possibile recessione dell‘economia statunitense.

<p>Trader a Wall Street. REUTERS/Brendan McDermid (UNITED STATES - Tags: BUSINESS)</p>

Gli indici hanno brevemente ridotto le perdite dopo i dati sull‘Ism non manifatturiero, che hanno mostrato una ripresa del settore servizi Usa in agosto, per poi tornare a cedere oltre due punti percentuali.

“I problemi dell‘Europa sono i nostri problemi. Ci preoccupiamo per il rallentamento nei mercati emergenti, soprattutto in Asia. Abbiamo una zona euro che è in una frenesia furibonda per cercare di raddrizzare la nave”, commenta Peter Kenny di Knight Capital. “Se si riuscisse a trovare una qualche influenza stabilizzante nella zona euro per dare un po’ di fiducia ai mercati ne sarei scioccato”.

Intorno alle 16,20 il Dow Jones cede il 2,3%, lo Standard & Poor’s 500 il 2,5% e il Nasdaq Composite il 2,2%.

Alle grandi banche Usa, in trattative con funzionari statali per trovare un accordo sulle accuse di pratiche improprie sui mutui, è stato offerto un accordo che potrebbe limitarne la responsabilità legale in cambio di pagamenti multimiliardari, secondo quanto scrive il Financial Times.

Bank of America lascia sul campo il 5,8% e JPMorgan Chase & Co il 4,7%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below