5 settembre 2011 / 06:54 / tra 6 anni

Forex, euro debole su timori crisi debitoria

TOKYO/SIDNEY (Reuters) - Dopo essere sceso ai minimi da tre settimane sul dollaro, l‘euro recupera terreno sulle piazza asiatiche, ma resta appesantito dai crescenti timori sullo stato dell‘economia statunitense e dall‘inasprimento della crisi debitoria nella zona euro.

“I timori sull‘alto livello d‘indebitamento dei Paesi europei sono tornati alti e i dati deludenti sul mercato del lavoro americano aumentano le preoccupazioni sull‘economia statunitense e su quella globale” sottolinea Joseph Capurso, strategist di Commonwealth Bank.

Pesa sull‘euro una settimana costellata di appuntamenti cruciali dal punto di politico e anche giudiziario. La Corte costituzionale tedesca è chiamata a pronunciarsi sulla legittimità della partecipazione di Berlino ai bailout di Portogallo, Irlanda e Grecia mentre la Bce dovrà decidere se proseguire o meno nel suo intervento a sostegno dei bond italiani e spagnoli.

Poco dopo le 8,00 italiane l‘euro tratta a 1,4149 sul dollaro, in calo dello 0,1% ma la valuta unica era arrivata a trattare a 1,41367 dollari, livello più basso dallo scorso 11 agosto. In un contesto di avversione al rischio, l‘euro perde terreno nei confronti dello yen e quota a 108,58, in calo dello 0,21%.

Più tonico il dollaro, che avanza sulle principali controparti, toccando il massimo da un mese, ma resta debole verso la valuta nipponica. Il biglietto verde cede lo 0,16% nei confronti della divisa giapponese e tratta a 76,70 yen dai 76,81 della precedente chiusura.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below