24 agosto 2011 / 16:46 / tra 6 anni

Francia,governo taglia stime Pil 2011-2012, annuncia nuove tasse

PARIGI (Reuters) - Il governo francese ha tagliato le proprie stime di crescita del Pil all‘1,75% dal 2% per l‘anno in corso e all‘1,75% dal 2,25% per il 2012.

<p>Il primo ministro francese Francois Fillon. REUTERS/Eric Gaillard</p>

Lo ha annunciato il primo ministro Francois Fillon, in una confernza stampa, spiegando che l‘attuale situazione debitoria sta causando un rallentamewnto della crescita globale, specie in Europa.

Fillon ha aggiunto che il governo punta a realizzare 11 miliardi di euro di risparmi addizionali l‘anno prossimo, con un obiettivo di deficit al 4,5% del Pil. Quest‘anno i risparmi aggiuntivi saranno pari a un miliardo di euro.

Tra le nuove misure di austerità ci sarà l‘imposizione di una tassa del 3% sui redditti superiori ai 500.000 euro annui. L‘imposta straordinaria su tali redditi - ha spiegato il primo ministro - verrà eliminata una volta che la Francia raggiungerà il target del 3% per il deficit/Pil. Salirà, poi, la tassazione sulle plusvalenze realizzate sulle proprietà immobiliari.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below