16 agosto 2011 / 12:54 / 6 anni fa

Manovra, PA: 2,5 mld da posticipo pensioni, Tfr in 2012-2013

ROMA (Reuters) - La manovra sul pareggio di bilancio approvata venerdì scorso prevede che circa 2,526 miliardi di euro siano risparmiati nel biennio 2012-2013 grazie all‘applicazione al comparto scuola delle norme sul pensionamento nel settore del pubblico impiego e alle disposizioni sul posticipo del pagamento del Tfr.

<p>Impiegato della pubblica amministrazione in foto d'archivio. VP/WS</p>

Dall‘armonizzazione in materia di decorrenza del pensionamento nel settore del pubblico impiego sono attesi 100 milioni di risparmi nel 2012 e 1.031 milioni nel 2013, secondo le stime della Relazione tecnica.

Dal posticipo di sei mesi per il riconoscimento dei trattamenti di fine servizio per il pensionamento di vecchiaia e dall‘incremento a 24 da 6 mesi della prima scadenza utile per il riconoscimento del Tfr per il pensionamento anticipato sono attesi 330 milioni di euro nel 2012 e 1.065 nel 2013.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below