8 agosto 2011 / 09:28 / 6 anni fa

Forex, dollaro debole dopo taglio rating Usa, tiene contro euro

LONDRA (Reuters) - Il downgrade degli Stati Uniti 
da parte di Standard & Poor's pesa sul dollaro, che perde circa 
mezzo punto percentuale contro il paniere delle principali 
valute. In particolare, segna un deciso calo rispetto 
allo yen (-0,7%) e al franco svizzero.
L'euro è in lieve ribasso rispetto al biglietto 
verde, dopo aver toccato un massimo appena sopra 1,44 euro 
sostenuto dalla notizia, riferita da alcuni trader, che la Banca 
centrale europea sta comprando titoli di stato italiani e 
spagnoli.
Gli analisti infatti credono che l'andamento della moneta 
unica resterà negativo, perché l'intervento della Bce, pur 
iniettando liquidità sul mercato obbligazionario, fa poco per 
risolvere i problemi di debito della regione.
La moneta unica è in calo rispetto a franco svizzero e yen.
Più in generale, dopo il taglio del rating Usa, soffrono 
tutte le valute con rendimenti più alti, a causa del minor 
appetito per il rischio degli investitori.
L'oro segna nuovi record sopra i 1.700 dollari all'oncia.
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in 
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

<p>Euro su dollaro in foto d'archivio. REUTERS/Kacper Pempel</p>
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below