4 agosto 2011 / 11:59 / tra 6 anni

Bce conferma tassi, rifinanziamento minimo invariato a 1,50%

FRANCOFORTE (Reuters) - In linea alle attese di mercato e analisti, al termine del consiglio mensile di politica monetaria la Bce ha optato per una conferma dei tassi di riferimento.

Il costo del denaro nei diciassette paesi Uem resta così stabile sull‘attuale 1,50%, livello raggiunto il mese scorso con una stretta da un quarto di punto percentuale.

Invariati anche i tassi di depositi e prestiti overnight, rispettivamente a 0,75% e 2,25%.

Pubblicato la settimana scorsa dopo aver consultato 74 economisti, l‘ultimo sondaggio Reuters mostrava un solo analista scommettere su una nuova stretta oggi contro 73 per un nulla di fatto.

Raccolte prima del più recente esacerbarsi della crisi del debito della periferia europea, le attese convergono su un nuovo rialzo da 25 centesimi nel quarto trimestre, più probabilmente a ottobre.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano

e top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below