1 agosto 2011 / 14:28 / 6 anni fa

Borse Usa, indici perdono 1% circa su Ism,incertezza voto debito

NEW YORK (Reuters) - Wall Street ancora in calo in un mercato azionario indebolito dai deludenti dati sul settore manifatturiero Usa e dall‘incertezza sull‘esito del voto sul debito federale.

In attesa delle votazioni al Congresso sull‘accordo quadro trovato ieri sera sulla riduzione del deficit e sul tetto del debito, si susseguono le dichiarazioni dei leader politici.

Il leader dei repubblicani alla Camera, Mitch McConnell, ha detto di essere “ottimista” riguardo all‘approvazione ma la leader dei democratici Nancy Pelosi ha invece detto di essere indecisa riguardo alla legge sull‘innalzamento del limite al debito, citando come motivo di preoccupazione la mancanza di nuove fonti di entrata.

Sul fronte macro l‘attività del settore manifatturiero Usa ha segnato a luglio un rallentamento più forte delle attese, mostrando un indice Ism a 50,9 punti, in calo dai 55,3 di giugno e ben sotto le attese di una lettura a 54,9.

Attorno alle 19,00 italiane, il Dow Jones perde lo 0,75%, l‘indice Standard & Poor’s 500 lo 0,96% e il Nasdaq l‘1,1%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below