19 luglio 2011 / 06:18 / tra 6 anni

Borsa Giappone, Nikkei cede lo 0,85%, pesano le banche

TOKYO (Reuters) - Chiusura negativa per la Borsa di Tokyo, penalizzata dalle vendite sui titoli bancari, venduti a causa della crescente frustrazione degli investitori nei confronti dell‘incapacità dei governi a risolvere la crisi del debito in Europa e negli Stati Uniti.

<p>Un operatore di mercato alla borsa di Tokyo. REUTERS/Yuriko Nakao</p>

“Gli stranieri hanno venduto le grandi banche per comprare titoli difensivi, come Ntt”, dice un trader.

Inoltre, i risultati soddisfacenti di Ibm hanno migliorato le attese di un anno migliore per i tecnologici.

Mitsubishu UfJ Financial cede il 2,5%, mentre Sumitomo Mitsui Financial Group arretra dell‘1,3%.

L‘indice Nikkei termina in calo dello 0,85% a 9.889,72 punti, mentre il Topix arretra dello 0,65% a 853,75 punti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizia Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below