1 luglio 2011 / 14:35 / 6 anni fa

Grecia tornerà alla crescita nel 2012, dice ministro Finanze

ATENE (Reuters) - L‘economia greca dovrebbe subire una contrazione del 3,9% quest‘anno, prima di tornare alle crescita nel 2012. E’ la previsione del ministro delle Finanze ellenico Evangelos Venizelos.

<p>Il ministro greco delle Finanze Evangelos Venizelos in una foto di oggi. REUTERS/Yiorgos Karahalis</p>

“E’ il nostro dovere, la nostra speranza, il nostro obiettivo: tornare alla crescita il prossimo anno, visto che senza crescita non è possibile raggiungere i nostri obiettivi strategici”, ha detto Venizelos in un‘intervista esclusiva concessa a Reuters.

Il titolare del ministero delle Finanze greco ha indicato una crescita del tasso di disoccupazione nel 2011 pari al 16-17%.

Venizelos, nominato lo scorso 17 giugno al posto di Georges Papaconstantinou, ha affermato che tra le sue priorità ci sono la riforma di un sistema fiscale inefficiente e il varo di un ambizioso piano di privatizzazioni in grado di garantire 50 miliardi di euro entro il 2015.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below