28 giugno 2011 / 09:40 / tra 6 anni

Grecia, Rehn: ok piano austerità necessario per evitare default

BRUXELLES (Reuters) - Se il Parlamento greco non sosterrà il piano di austerità il risultato sarà un immediato default.

<p>Da sinistra: il commissario europeo agli Affari economici e monetari Olli Rehn e il primo ministro greco George Papandreou durante una conferenza stampa ad Atene nel dicembre 2010. REUTERS/Aris Messinis/Pool</p>

Lo ha detto il commissario Ue per gli affari economici e monetari, Olli Rehn, aggiungendo che non esiste alcun piano B che consenta ad Atene di evitare il default nel caso in cui il Parlamento respingesse il piano di austerità.

“L‘unico modo per evitare il default immediato è che il Parlamento approvi il programma economico rivisto ... Deve essere approvato affinchè venga rilasciata la nuova tranche di aiuti finanziari”, ha dichiaarato Rehn in un comunicato.

“A coloro che speculano su altre opzioni, lasciatemi dire chiaramente: non c’è piano B per evitare il default”, ha proseguito.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below