17 giugno 2011 / 08:18 / tra 6 anni

Borsa Milano chiude in rialzo con banche, vola Pop Milano

MILANO (Reuters) - Il ritrovato ottimismo per i segnali che giungono dal summit franco-tedesco sulla situazione della Grecia spinge al rialzo l‘azionario europeo, Piazza Affari compresa, con gli investitori che approfittano per riscoprire i titoli - segnatamente i finanziari - più a buon mercato.

<p>Un trader al lavoro. REUTERS/Hugo Correia</p>

Proprio il maggior peso relativo dei bancari sulla piazza italiana fa sì che Milano segni la performance migliore rispetto alle colleghe europee con l‘indice FTSE Mib che sale dell‘1,23% e l‘Allshare dell‘1,17%, mentre lo Star cede lo 0,10%. Volumi per 3,9 miliardi di euro circa.

* POPOLARE MILANO vola a doppia cifra tra i bancari. L‘innesco sono le indiscrezioni stampa su un interesse di BNP Paribas, voci che il mercato stesso ritiene poco probabili ma comunque utili a riscoprire il titolo. La banca ha negato che sul tavolo sia arrivata un‘offerta da parte del colosso francese.

“A questi prezzi Pop Milano è certamente appetibile ma un‘Opa sulla banca trovo che sia altamente improbabile”, commenta un trader.

* Perde slancio nel finale il rimbalzo di UBI BANCA nell‘ultimo giorno valido per negoziare i diritti sull‘aumento di capitale che chiudono a +47%. Anche MPS alla vigilia della partenza del suo aumento, azzera i guadagni nel finale e termina invariata, mentre superano rialzi del 4% UNICREDIT, INTESA e BANCO POPOLARE.

* FONSAI ben comprata: in attesa che parta l‘aumento di capitale che consentirà l‘ingresso di UniCredit nell‘azionariato, oggi è arrivata la notizia della moratoria sul 96,5% dei crediti della holding Sinergia. “E’ una buona notizia per il titolo”, commenta un trader.

* La ripresa dei bancari costa qualche sacrificio a titoli che nelle scorse settimane erano più in forma come FIAT o FIAT INDUSTRIAL, ma anche ANSALDO STS.

* TOD‘S cede dopo il downgrade di Morgan Stanley a ‘equal-weight’ da ‘overweight’.

* Fuori dal paniere principale da segnalare il ribasso dell‘1% di SAFILO dopo l‘annuncio che non sarà rinnovato il contratto di licenza con Valentino. La società ha comunque detto che rinnova la licenza con Alexander McQueen fino a alla fine del 2015.

Il mancato rinnovo “non è una notizia che arriva inattesa, è coerente con la scelta della società di concentrarsi su licenze più grosse e redditizie”, commenta un analista.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below