13 giugno 2011 / 09:43 / 6 anni fa

Moda Italia, cresce fatturato trim1, prudenza per futuro

FIRENZE (Reuters) - Nel primo trimestre 2011, sulla base dei primi dati rilasciati dalle aziende, prosegue la crescita del settore tessile-moda italiano intrapresa lo scorso anno.

Gli operatori si mostrano prudentemente ottimisti rispetto alle possibili evoluzioni future del comparto che potrebbero essere limitate dai rincari delle materie prime e dalla debole propensione al consumo da parte delle famiglie italiane, secondo il centro studi di Sistema moda italia in una nota diffusa alla vigilia dell‘apertura dell‘80esima edizione di Pitti immagine uomo che si apre domani a Firenze.

Nel primo trimestre 2011 il fatturato del tessile-moda sperimenta, rispetto al primo trimestre 2010, una crescita complessiva del 5,6%. In particolare, il tessile cresce del 7,6% e l‘abbigliamento-moda del 4,4%. ”Indagando il sentiment degli operatori relativamente all‘evoluzione della congiuntura - scrive Smi - si rileva che la maggioranza degli intervistati propende per una ‘stabilità’ delle condizioni di operatività, anche se la quota (54,8%) scende rispetto alla rilevazione dello scorso anno (60,2%) a favore degli ‘ottimisti’.

Coloro che prospettano un miglioramento dell‘attuale contesto risultano infatti pari al 33,9% del campione, rispetto al 23,3% dello scorso anno”. Un “ottimismo prudente” al quale “si contrappongono, tuttavia, segnali preoccupanti per la filiera e la tenuta della ripresa: i rincari record dei corsi delle materie prime e i consumi finali di tessile-moda da parte delle famiglie italiane, in peggioramento rispetto al 2009 soprattutto a fronte di una stagione autunno/inverno 2010/2011 pesantemente negativa”, scrive ancora Smi, precisando che le materie prime e i consumi interni condizionano le prospettive di breve termine, rischiando di “comprimere le potenzialità” del comparto.

Sempre secondo le analisi di Sistema moda italia, dopo le gravi difficoltà del periodo recessivo, nel 2010 il fatturato del tessile-moda ha recuperato il +7,2% riavvicinandosi ai 50 miliardi di euro.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below