6 giugno 2011 / 08:06 / 7 anni fa

Borsa Milano negativa, male banche e risparmio gestito

MILANO (Reuters) - La settimana a Piazza Affari si apre all‘insegna della debolezza, con il listino milanese particolarmente penalizzato dai bancari.

<p>Operatori di borsa. REUTERS/Alex Domanski</p>

In tutta Europa comunque il clima è ispirato alla cautela per i timori sullo stato di salute dell‘economia Usa sulla scia degli ultimi deboli dati macro.

“E’ una giornata senza particolari storie, pesano i soliti dubbi sull‘economia, i timori per la Grecia e da noi in particolare le banche”, commenta un operatore.

Intorno alle 12,20 l‘indice FTSE Mib cede lo 0,85%, l‘Allshare lo 0,8% e il Mid Cap lo 0,85%.

In linea l‘andamento del derivato sul FTSE Mib che tratta a 20.635 punti.

Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 arretra dello 0,31% mentre a New York i futures sono poco mossi e puntano a un avvio contrastato.

* Generalmente vendute le banche, in un comparto europeo che cede quasi un punto percentuale. INTESA SANPAOLO lascia sul campo oltre il 2%, UNICREDIT e BANCO POPOLARE poco meno di due punti percentuali .

* La peggiore è UBI nel giorno dell‘inizio dell‘aumento di capitale da circa un miliardo di euro. Il movimento del titolo - che perde il 4,2% - è in particolare legato alle operazioni di arbitraggio con i relativi diritti (-6%), secondo gli operatori. [ID:nLDE7550SP]

* Male anche il risparmio gestito con AZIMUT in calo del 3,4% e MEDIOLANUM del 2,5%.

* In controtendenza PIRELLI sale dell‘1,4% circa. Un trader cita la promozione a “buy” da parte di SocGen.

* Rimbalza dell‘1,2% PRYSMIAN “che aveva perso tanto dopo i dati del trimestre”, secondo un operatore.

* Denaro anche su CAMPARI che avanza dell‘1,4%.

* In ribasso dell‘1,3% ENEL, su cui Citigroup ha avviato la copertura con giudizio “hold” e target price di 4,5 euro, argomentando che il titolo adesso è pienamente valutato dopo una sovraperformance da inizio anno del 25% rispetto al settore.

* Fuori del paniere principale prosegue anche oggi il denaro su TELECOM ITALIA MEDIA, sempre spinta dalle speculazioni su possibili operazioni di M&A. [ID:nLDE7550NX].

* Tra le small cap cali vicini alle due cifre per AEFFE e ZUCCHI.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below