6 giugno 2011 / 06:36 / tra 7 anni

Borse europee viste in calo dopo dati occupazione Usa

LONDRA (Reuters) - Le borse europee sono attese in calo in avvio, dopo aver segnato le più forti perdite settimanali da metà marzo dopo i dati Usa sull‘occupazione deboli che spingono gli investitori alla cautela.

I dati fanno pensare che l‘economia Usa potrebbe trovarsi ad affrontare un lungo periodo di crescita contenuta, anche se gli analisti considerano improbabile una recessione.

Secondo gli spreadbetter finanziari il FTSE 100 calerà di 2-16 punti in avvio, il DAX di 6-10 punti e il CAC 40 di 3-13 punti.

“Dal massimo a inizio maggio i mercati hanno perso terreno sulla scia di dati deboli che puntano a un rallentamento dell‘economia globale e di timori dall‘Europa sulla possibilità di uno shock di sistema”, dice Jonathan Sudaria, dealer di Capital Spreads. “Nonostante gli spunti negativi, il tono rialzista non è scomparso. I progressi sul fronte della Grecia hanno allentato i timori di un default nel breve termine”.

Venerdì l‘indice paneuropeo FTSEurofirst 300 ha perso lo 0,4% a 1.111,51 punti, dopo aver toccato quota 1.102, minimo dal 21 marzo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below