3 giugno 2011 / 14:02 / 6 anni fa

Italia-Cina,accordi da 3,2 miliardi dollari,anche Telecom e Fiat

ROMA (Reuters) - Italia e Cina hanno siglato oggi 16 accordi, di cui 14 commerciali e 2 istituzionali, per un valore complessivo di circa 3,2 miliardi di dollari.

<p>Il vicepresidente cinese Xi Jinping (a sinistra) stringe la mano al premier Silvio Berlusconi, Roma, 3 giugno 2011. REUTERS/Alessia Pierdomenico</p>

In particolare, Telecom Italia ha firmato un memorandum of understanding per la cooperazione strategica con i cinesi di Huawei Tecnologies del valore di circa 1 miliardo di dollari in cinque anni.

Fiat ha invece siglato un accordo da 349 milioni di dollari per la produzione di una scatola del cambio con le due società cinesi Guangzhou Automobile Group Component e Hangzhou Advance Gearbox Group.

L‘Italia è rappresentata dal presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, mentre la controparte cinese dal vice presidente della Repubblica popolare, XI Jinping.

E’ stata poi siglata una lettera d‘impegno per Wind per il progetto di finanziamento di un network di telecomunicazioni con la Chinese Development Bank Corporation, e un accordo da 40 milioni di euro nel settore tessile fra il fondo Mandarin Capital Partner e il gruppo Miroglio.

Due gli accodi sulla innovazione e ricerca, uno fra i ministeri dell‘Istruzione italiano e quello cinese della Scienza e l‘altro con la Regione Toscana.

(Deepa Babington e Francesca Piscioneri)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below