3 giugno 2011 / 08:46 / tra 7 anni

Acqua, referendum mette a rischio investimenti in settore

ROMA (Reuters) - Il referendum contro la privatizzazione dei servizi idrici può mettere a rischio gli investimenti nel settore, cancellando l‘adeguata remunerazione degli investimenti prevista dal decreto legislativo 152 del 2006.

Lo dice l‘agenzia di rating Fitch in un comunicato sui possibili effetti della consultazione popolare.

“Le incertezze regolatorie derivanti dalla consultazione circa il destino futuro della remunerazione degli investimenti [oggi prevista] potrebbero spingere le banche a bloccare i prestiti al settore fino a che non ci fosse chiarezza sul nuovo sistema di remunerazione” introdotto in caso di vittoria dei Sì, dice ancora Fitch.

Questo potrebbe “portare ad un rinvio nell‘avvio degli investimenti e ridurre la capacità delle imprese di rispettare gli obblighi derivanti dalle concessioni all‘interno dei loro piani economici e finanziari di lungo periodo”, ha spiegato Francesca Fraulo, direttore del team Energia, utility e regolazione di Fitch..

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below