1 giugno 2011 / 08:01 / 7 anni fa

Borsa amplia perdite su peggioramento bancari, occupati Usa

MILANO (Reuters) - Piazza Affari, già peggiorata intorno all‘ora di pranzo sull‘intensificarsi della pressione in vendita sulle banche, ha ampliato ulteriormente il ribasso con gli altri listini europei dopo che gli occupati Usa sono cresciuti meno delle previsioni.

<p>La sede della borsa di Milano. REUTERS/Stefano Rellandini</p>

Intorno alle 15,10 l‘indice FTSE Mib cede l‘1%, l‘Allshare lo 0,9%, mentre il paniere dei titoli Star avanza timidamente. Volumi per 3,35 miliardi. Deboli, ma non quanto il benchmark italiano, anche le borse europee (-0,45%).

Anche l‘apertura a Wall Street si preannuncia negativa.

A Milano, escludendo MPS che crolla per la vendita di privilegiate da parte di Fondazione Mps, INTESA SP, BANCO POPOLARE lasciano sul campo oltre il 3%, UNICREDIT, UBI e POP MILANO più del 2%. Il DJ Stoxx del settore bancario in Europa è fra i peggiori, segnando un ribasso dell‘1,1%.

Negli Usa i dipendenti del settore privato sono aumentati di 38.000 unità a maggio, molto al di sotto delle attese degli economisti (175.000) e ai minimi da settembre 2010.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in Italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below