30 maggio 2011 / 08:54 / 6 anni fa

Greggio in ribasso, Brent sotto 115 dollari su attese dato Opec

LONDRA (Reuters) - Il Brent è in ribasso sotto quota 115 dollari al barile, appesantito dalle attese di una produzione Opec di maggio superiore a quella di aprile.

I trader guardano anche alla domanda da parte dei consumatori, ora che inizia la stagione estiva.

Più greggio da parte dell‘Arabia Saudita, Nigeria e Iraq, dovrebbe più che compensare il calo della Libia, spingendo il totale della produzione di maggio al rialzo rispetto ad aprile, secondo un sondaggio Reuters.

Volumi ridotti per la chiusura dei mercati in Usa e Gran Bretagna. “Le festività hanno ridotto i volumi e finora non abbiamo visto acquirenti aggressivi. Ma anche la debolezza dell‘economia sembra aver influenzato leggermente il tono del mercato”, dice Ken Hasegawa, manager di Newedge Brokerage a Tokyo.

Intorno alle 10,35 italiane i futures sul Brent per consegna luglio perde 58 cent a 114,45 dollari. Il greggio Usa cala di 70 cent a quota 99,88.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below