24 maggio 2011 / 07:48 / 6 anni fa

Borsa Milano,mini recupero con auto,oil, ma banche ancora pesano

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude in lieve rialzo evidenziando un movimento di reazione al forte ribasso della vigilia anche se le tensioni sulla crisi del debito della zona euro continuano a pesare sui mercati.

<p>Un trader di borsa. REUTERS/Rafael Marchante</p>

A scontare queste incertezze sono ancora le banche, mentre i rialzi dei petroliferi, automotive e lusso sono i principali fautori della tenuta degli indici.

“I timori per crisi del debito rimangono e la reazione di oggi mi sembra poca cosa rispetto agli ultimi ribassi. Non credo che si possa ancora parlare di un ritorno alla normalità come si auspica”, commenta Alberto Alfiero, vice direttore generale di Banca Finnat.

“Se ci sono timori di instabilità finanziaria è difficile che le banche non ne soffrano. Tuttavia, escludendo le banche, dove non c’è una forte correlazione con il settore finanziario, si vedono dei buoni rimbalzi e questo dimostra una buona reazione generale dei mercati che fortunatamente riguarda anche l‘Italia”, aggiunge.

L‘indice FTSE Mib termina in rialzo dello 0,24%, mentre l‘AllShare sale dello 0,29% e il paniere Mid cap dello 0,48%.

Volumi per 2,9 miliardi di euro. Sul fronte europeo il FTSEurofirst 300 registra un progresso dello 0,18%.

* Fra i bancari BANCO POPOLARE chiude con un calo dell‘1,48%, POP MILANO dell‘1,32% sopra i minimi dell‘anno, mentre MPS e INTESA SANPAOLO lasciano sul campo un punto percentuale. L‘indice dei bancari europei cede lo 0,5% circa.

* Sul fronte opposto in luce TOD‘S (+2,86%) dopo che, secondo un trader, in un report di ieri Goldman ha aggiornato le stime arrotondando il prezzo obiettivo a 111,9 da 108 euro e confermando la raccomandazione “buy”.

Un altro trader cita l‘attenzione sul settore del lusso che attende nuove Ipo in arrivo, come quelle di Ferragamo, Prada (anche se a Hong Kong) e Moncler.

* Ben comprata LUXOTTICA (+1,6%) all‘indomani dell‘annuncio dell‘acquisto anticipato di circa il 57% di Multiopticas Internacional, operazione valutata positivamente da alcuni broker.

“Anche se l‘impatto sui conti sarà poco significativo, l‘esposizione ai mercati emergenti è rafforzata, l‘operazione piace al mercato”, commenta un trader.

* Restando nel lusso ma fra i titoli a capitalizzazione più bassa, corrono anche AEFFE (+13,2%) e DAMIANI (+11,9%), quest‘ultima sulle attese per la vendita della quota della famiglia in Pomellato.

YOOX rimbalza del 5,5% recuperando la perdita della vigilia. Il fondatore e AD del gruppo di retail online Federico Marchetti al Reuters Global Luxury and Fashion Summit di Parigi ha detto che la società potrebbe considerare l‘acquisto di un provider di tecnologia se si presentasse l‘opportunità ma al momento non ha in programma acquisizioni.

* FIAT (+2,6%) rialza la testa dopo lo scivolone di ieri - in sintonia con il comparto auto europeo (Stoxx +1,5%) in attesa dell‘annuncio del rimborso dei prestiti dovuti da Chrylser ai governi Usa e canadese. Sulla scia del comparto PIRELLI avanza dell‘1,74%.

* In un settore europeo ben comprato, SAIPEM sale del 2,5%, SNAM dell‘1,1% ed ENI dello 0,9%.

* Fuori dall‘FTSE Mib, ma restando nel settore energia, EDISON balza del 5,13% spinta dalle dichiarazioni del numero uno di Edf sulle intenzioni di rafforzare la propria posizione in Foro Buonaparte.

* PARMALAT al palo allineata al prezzo dell‘Opa lanciata da Lactalis a 2,6 euro ad azione che è partita ieri.

* Nel resto del listino prosegue il calo di MAIRE TECNIMONT MTCM.MI> (-7,8%), mentre fa peggio KERSELF in ribasso dell‘8,8%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below