23 maggio 2011 / 15:16 / tra 7 anni

Portogallo, MinFin a Cnbc: ristrutturazione debito non in agenda

WASHINGTON (Reuters) - Il carico debitorio del Portogallo è destinato ad allentarsi dopo il 2013 e si eviterà una ristrutturazione del debito.

Lo ha detto il ministro delle Finanze portoghese Fernando Teixeira dos Santos a Cnbc.

“Una ristrutturazione del debito sovrano non è all‘ordine del giorno in Portogallo”, ha dichiarato. “Nessun paese in questo momento sta affrontando questo scenario di ristrutturazione del debito”.

“Il Portogallo, secondo il programma (Fmi/Ue), ha una strada sostenibile per il suo debito sovrano. La strada del nostro debito sarà in discesa dal 2013 in poi”, ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below