19 maggio 2011 / 11:14 / tra 7 anni

Fmi, Commissione Ue vuole accordo membri su candidato forte

BRUXELLES (Reuters) - Gli stati membri dell‘Unione europea dovrebbero concordare su un candidato forte per sostituire Dominique Strauss-Kahn alla guida del Fondo monetario internazionale, secondo la Commissione Ue.

“...Mentre la nazionalità non è un criterio rispetto alla successione, è soltanto naturale che gli stati membri dell‘Unione europea, in quanto maggior contribuente del fondo, concordino su un candidato forte e competente che possa raccogliere supporto dai membri Fmi per la futura leadership di questa istituzione criticamente importante”, ha detto una portavoce della Commissione.

“Sono sicura che adesso si intensificheranno le consultazioni sulla successione e sulla presentazione di un candidato europeo forte per la posizione”, ha aggiunto.

Secondo il ministro delle Finanze francese Christine Lagarde, dall‘Europa dovrebbe arrivare un suggerimento congiunto sul nome del successore di Strauss-Kahn. “Ogni candidatura, qualsiasi essa sia, dovrà arrivare dagli europei congiuntamente, tutti insieme”, ha detto ai giornalisti. “Qualsiasi candidatura dovrebbe avere il supporto europeo”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below