17 maggio 2011 / 08:58 / tra 7 anni

Gran Bretagna, inflazione aprile balza oltre le attese

LONDRA (Reuters) - L‘inflazione britannica il mese scorso è balzata ai massimi di 2 anni e mezzo, spinta da un‘impennata dei costi legati ai viaggi nel periodo pasquale e da imposte più alte su alcool e tabacco.

I prezzi al consumo di aprile sono saliti dell‘1% su base mensile - un rialzo di dimensioni viste soltanto una volta in precedenza - portando il tasso tendenziale al 4,5%, livello più alto da ottobre 2008, secondo i dati dell‘Ufficio nazionale di statistica.

Gli analisti si aspettavano un tasso annuale al 4,2% dopo il 4,0% di marzo.

Particolarmente preoccupante è stato il balzo dell‘inflazione “core”, che esclude voci volatili come alimentari e carburanti. Il dato ha segnato una crescita al 3,7%, il tasso annuale più alto mai registrato.

L‘ufficio di statistica ha attribuito al fatto che Pasqua quest‘anno sia caduta tardi il balzo dei costi dei viaggi, che hanno aggiunto 0,36 punti percentuali al cambiamento del tasso annuo tra marzo e aprile. Negli anni precedenti, sottolinea l‘istituto, parte di questo cambiamento è stato ribaltato nei mesi successivi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below