11 maggio 2011 / 06:30 / 6 anni fa

Eni, Gazprom Neft guarda ancora a progetto Elephant in Libia

MOSCA (Reuters) - La Gazprom Neft spera ancora di tornare in Libia, dove l‘operazione di acquisto di una quota del progetto Elephant da Eni è saltata a causa della guerra civile ancora in corso.

<p>Il presidente russo Dmitry Medvedev (centro), l'AD della raffineria Omsk Gazprom Neft Alexander Meling (sinistra) e l'AD di Gazprom Alexei Miller in visita a una raffineria. REUTERS/Ria Novosti/Kremlin/Mikhail Klimentyev</p>

Boris Zilbermints, numero due di Gazprom Neft, la divisione petrolifera del gigante russo Gazprom, ha detto in un‘intervista a Reuters che la società tornerà in Libia quando il conflitto sarà terminato.

“Speriamo ancora, quando si stabilizzerà la situazione in Libia, di tornare al progetto Elephant (...). Siamo in attesa, abbiamo grandi progetti per la Libia”, ha dichiarato.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below