6 maggio 2011 / 07:26 / 7 anni fa

Materie prime in recupero, si guarda a dati mercato lavoro Usa

SINGAPORE (Reuters) - Si sono stabilizzati nelle contrattazioni di questa mattina i prezzi delle materie prime, col petrolio, l‘oro e l‘argento che hanno recuperato parte delle pesanti perdite subite nella seduta di ieri.

Ora l‘attenzione si sposta sui dati occupazionali americani di oggi pomeriggio, che contribuiranno a dare una misura ai timori del mercato sullo stato di salute dell‘economia globale.

“Non c’è una ragione vera e convincente per questo improvviso sell-off di asset rischiosi, è stata più che altro una correzione umorale” spiega l‘analista di Barclays Capital Yingxi Yu. “Non credo che i fondamentali siano cambiati molto, non posso dire quanto la correzione durerà, ma credo che al di là del breve termine le prospettive di un rimbalzo siano ancora buone”.

Dopo una discesa record che ieri ha toccato i 12 dollari il barile, il Brent - aiutato dall‘indebolimento di oggi del dollaro - si è riportato in area 110 dollari il barile. Il future Nymex recupera fin quasi ai 100 dollari il barile.

Lo spot dell‘oro è risalito di circa un punto percentuale, attorno ai 1.486 dollari l‘oncia, mentre l‘argento - ieri protagonista di una flessione di quasi 5 dollari l‘oncia, la più ampia mai registrata a livello giornaliero - recupera questa mattina un 2%, oltre i 35 dollari.

Tuttavia, le forti vendite di ieri hanno fatto sorgere tra gli investitori il dubbio che il momento favorevole del mercato delle materie prime possa essere terminato, dubbio alimentato anche dai recenti dati americani, non brillanti, che a loro volta pongono interrogativi sullo stato della prima economia mondiale.

“Da un punto di vista fondamentale molti stanno cominciando a chiedersi veramente a che punto sia la ripresa americana e se i prezzi debbano rimanere a questi livelli” spiega Jonathan Barratt di Commodity Broking Services. “La ripresa americana si andrà ad esaurire o la crescita continuerà? In molti cominciano a ripensare l‘intera faccenda”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below