3 maggio 2011 / 08:02 / 6 anni fa

Borsa Milano chiude in calo, corre Diasorin, giù Tenaris

MILANO (Reuters) - Piazza Affari ha chiuso in calo, zavorrata dai titoli petroliferi e affini, che risentono del calo dei prezzi del greggio, e dal comparto automotive, penalizzato in tutta Europa dalla contrazione a sorpresa del Pmi cinese annunciata domenica.

<p>Una trader al computer REUTERS/Jose Manuel Ribeiro</p>

L‘indice FTSE/Mib ha chiuso in calo dello 0,37%, l‘AllShare ha perso lo 0,35% e il MidCap lo 0,2%. Il benchmark europeo, FTSEurofirst 300, ha lasciato sul terreno lo 0,65%. Volumi per oltre 2,5 miliardi.

* DIASORIN (+3,58%) è stato il miglior titolo del listino, in sintonia con l‘impostazione positiva del settore a livello europeo (+0,16%).

* TOD‘S ha segnato un rimbalzo di quasi il 2%, dopo essere stata penalizzata ieri dal downgrade di Cheuvreux.

* STMICRO beneficia del miglioramento della guidance annunciato da Infineon.

* IMPREGILO guadagna l‘1,5%, dopo che i giornali oggi hanno parlato di un riassetto ai piani alti del general contractor. La smentita di Fondiaria-Sai ha sortito poco effetto sul titolo.

* Acquisti anche su PARMALAT. Diversi quotidiani oggi speculavano sull‘ipotesi che l‘AD Enrico Bondi chieda ai francesi di migliorare il prezzo fino ai 2,8 euro per azione pagati per l‘uscita dei fondi esteri. Ma oggi il cda ha solamente dato mandato ad alcuni advisor per una valutazione dell‘Opa di Lactalis.

* Si difendono le banche del listino principale, in lieve rialzo mentre il resto del comparto europeo è negativo. Solo UNICREDIT resta lievemente sotto la linea di parità.

* Realizzi su FIAT dopo l‘effervescenza della vigilia innescata dalla trimestrale Chrysler. Ieri, a mercato chiuso i dati sulle immatricolazioni italiane ad aprile hanno mostrato per la casa torinese una riduzione dell‘8,5% superiore al -2,2% del mercato. Venduta anche PIRELLI. Lo stoxx europeo ha perso l‘1,5%.

* Venduta TENARIS (-2,99%). Questa mattina Mediobanca ha abbassato la raccomandazione sul titolo a “neutral”. Deboli anche gli altri titoli legati al petrolio: ENI cede l‘1%, SAIPEM lo 0,7%.

* Dopo il balzo sulla scia dei risultati, INDESIT ripiega e chiude in calo del 2%.

* In deciso rialzo OLIDATA (+5,8%), dopo aver annunciato che si è posizionata al primo posto nei lotti 2 e 4 della gara Consip.

* In rialzo di oltre il 2% BENI STABILI dopo i risultati e BIESSE che beneficia dell‘upgrade di Unicredit.

* La JUVENTUS festeggia la vittoria contro la LAZIO, che cede invece il 5,8%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below