29 aprile 2011 / 12:21 / tra 6 anni

Assemblea Generali, ISS contro maxi-liquidazione Geronzi

* ISS contesta liquidazione per incarico non esecutivo

* ISS consiglia di votare contro punti odg su remunerazione

* Per fonte, sgr Italia voteranno solo lista Assogestioni

* Indicazioni voto confermate anche dopo chiarimenti società

MILANO (Reuters) - In vista dell‘assemblea di Generali di domani, ISS Proxy Advisory Services, fornitore leader di servizi e consulenza per la partecipazione alle assemblee degli investitori istituzionali, ha messo sotto osservazione la liquidazione del presidente uscente Cesare Geronzi, pari a due anni di stipendio. Contestualmente ISS, in un documento di cui Reuters è venuta in possesso, consiglia di votare contro i due punti all‘ordine del giorno di domani che riguardano la politica di remunerazione del management e l‘approvazione di un nuovo piano di incentivazione di lungo termine.

“Facciamo notare che non è una pratica di mercato e non è in linea con la best pratice a livello di governance di concludere accordi di liquidazione con consiglieri non esecutivi”, afferma ISS nel suo documento. ISS, ricordando che Geronzi ha ricevuto una buonuscita complessiva di 16,65 milioni dopo le sue dimissioni, sottolinea che nel caso di mancata rielezione per un secondo mandato di tre anni, quest‘ultimo “ha diritto a ricevere una liquidazione pari a due volte il suo stipendio annuo”, liquidazione quantificata in 5 milioni di euro.

Secondo una fonte del risparmio gestito, i fondi esteri più sensibili ai temi relativi al trattamento economico dei manager e più attivisti seguiranno le indicazioni di voto di ISS, ma l‘orientamento potrebbe non essere univoco. Per quanto riguarda i fondi italiani, viceversa, “l‘esercizio del diritto di voto viene generalmente fatto in linea con le indicazioni del management” a meno che non si tratti di decisioni che ledono direttamente i diritti degli azionisti di minoranza o non giustificate.

Per la fonte “molte sgr voteranno solo sulla lista per il collegio sindacale”, presentata dai fondi come “lista Assogestioni”.

Pur riconoscendo la buona trasparenza di Generali nel rendere nota la propria politica di remunerazione, ISS sollecita la compagnia a implementare una politica sulle liquidazioni che impedisca pratiche non allineate alla best practice internazionale come quella della liquidazione per figure non esecutive.

Le indicazioni di voto fornite da ISS sono state confermate anche dopo che Generali, sul suo sito web, ha fornito chiarimenti su alcuni specifici elementi strutturali del piano di incentivazione, in particolare riguardo alla posizione dei manager da inserire nella cosiddetta “fascia zero”, alla determinazione degli obiettivi a loro assegnati e ai relativi target.

Contestualmente Generali offre delucidazioni sulla struttura della remunerazione variabile di breve termine descritta nella relazione illustrativa sulla politica di remunerazione. (here).

(Maria Pia Quaglia)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in Italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below