27 aprile 2011 / 11:26 / 7 anni fa

Parmalat, governo contrario a modifiche decreto rinvio assemblee

ROMA (Reuters) - Il governo ribadisce che non intende accogliere emendamenti al decreto sul rinvio delle assemblee, da oggi all‘esame dell‘aula di Montecitorio.

<p>Il governo ribadisce che non intende accogliere emendamenti al decreto sul rinvio delle assemblee, da oggi all'esame dell'aula di Montecitorio. REUTERS/Max Rossi</p>

Lo riferiscono fonti parlamentari spiegando che la Camera si avvia tra oggi e domani a licenziare il provvedimento nella versione uscita dal Consiglio dei ministri.

Secondo le fonti è caduta anche l‘ipotesi di far confluire nel provvedimento il decreto Omnibus, che dopo il via libera in Senato ha iniziato oggi il percorso alla Camera.

Il decreto ha consentito a Parmalat di spostare l‘assemblea a fine giugno, evitando che la francese Lactalis ne assumesse il controllo nominando la maggioranza dei consiglieri.

Ieri Lactalis ha annunciato un‘Opa su Parmalat a 2,6 euro per azione. Di fronte alla difficoltà di raccogliere un fronte italiano che lanci un‘offerta alternativa, ieri il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha auspicato l‘ingresso di soci italiani nel capitale Parmalat assieme ai francesi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below