21 aprile 2011 / 16:06 / 7 anni fa

Borsa Usa positiva ma sotto massimi dopo indice Filadelfia

NEW YORK (Reuters) - L‘azionario Usa è positivo in prossimità del giro di boa della seduta grazie all‘entusiasmo suscitato dalle trimestrali dei principali colossi quotati, anche se alcuni segnali di debolezza dell‘economia di aree regionali frenano i guadagni.

E’ stato l‘indice della Fed di Filadelfia sulla fiducia delle imprese, ai minimi da novembre, a raffreddare un po’ gli animi. “Il Philly Fed ha contribuito al ritracciamento in qualche modo”, commenta, infatti, Uri Landesman di Platinum Partners.

Poco prima delle 18 italiane il Dow Jones sale dello 0,27%, lo Standard & Poor’s 500 dello 0,49%, il Nasdaq dello 0,46%.

Per ciò che riguarda i singoli titoli, a guidare sono le trimestrali: Apple balza del 3,19% dopo aver superato le attese di Wall Street con le vendite di iPhone e Mac.

Debole GE anche se ha annunciato un balzo dell‘80% dell‘utile del primo trimestre e aver aumentato il dividendo trimestrale.

Viaggia in positivo Morgan Stanley anche in questo caso grazie a una trimestrale migliore delle attese.

McDonald’s cede oltre 2% dopo aver lanciato un allarme sull‘accelerazione dei prezzi delle materie prime alimentari.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below