15 aprile 2011 / 17:51 / tra 7 anni

Usa, terremoto Giappone potrebbe rallentare vendite auto

DETROIT (Reuters) - I seri problemi ai rifornimenti, a seguito del terremoto del Giappone, potrebbero rallentare la graduale ripresa del settore dell‘auto negli Stati Uniti che stava iniziando a riprendersi.

Secondo l‘analista Edmunds.com, il terremoto e le sue conseguenze potrebbero ridurre l‘incremento delle vendite di auto negli Usa al 6% sul 2010 rispetto al 12% atteso attualmente.

La mancanza di componenti per realizzare i veicoli porterà a una taglio dell‘inventario delle auto Usa e delle vendite questa estate, proprio quando ci si attende un balzo delle richieste di piccole vetture per fare fronte agli alti prezzi della benzina. Tuttavia i produttori di auto dovrebbero riuscire a recuperare queste perdite nel corso dell‘anno.

Edmunds mantiene la prima stima di crescita del comparto al 12% quest‘anno.

“A questo punto siamo ancora ottimisti che la contrazione delle forniture farà solo slittare le vendite estive, nella seconda parte dell‘anno la produzione di auto dovrebbe ritornare a essere normale”, dice il capo economista Lacey Plache.

Sul sito www.reuters.it le altre notizia Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below