15 aprile 2011 / 08:12 / tra 7 anni

Italia, Istat: deficit commercio febbraio sale a 3,6 miliardi

ROMA (Reuters) - Istat comunica che il saldo della bilancia commerciale del mese di febbraio 2011 si è chiuso con un disavanzo di 3,633 miliardi di euro dal deficit di 2,841 miliardi registrato nello stesso mese del 2010.

Le esportazioni sono aumentate del 18,5% in termini tendenziali, le importazioni del 19,4%. In termini congiunturali le esportazioni diminuiscono dell‘1,4%, le importazioni dello 0,4%, grazie principalmente alle flessioni registrate nei paesi extra europei. È la prima volta da agosto 2009 che i flussi segnano una contrazione su base congiunturale.

Il disavanzo dei primi due mesi supera i 10 miliardi, rispetto ai quasi 7 registrati nello stesso periodo del 2010. Al netto dei prodotti energetici, il saldo registra un avanzo di 0,5 miliardi (+1,3 miliardi nel primo bimestre 2010).

Gli scambi solo con i Paesi europei segnano in febbraio un saldo negativo di 883 milioni che si raffronta al deficit di 1,014 miliardi registrato nello stesso mese del 2010.

Gli scambi con i Paesi extra europei segnano un rosso di 2,75 miliardi, rivisto lievemente dal disavanzo di 2,745 miliardi comunicato in via preliminare il 23 marzo scorso.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below