11 aprile 2011 / 11:23 / 7 anni fa

Ocse, leading indicator Italia cala a 101,9, sale in zona euro

MILANO (Reuters) - A febbraio il leading indicator curato dall‘Ocse ha registrato un calo in Italia, in controtendenza rispetto all‘aumento visto nella zona euro e nei paesi Ocse.

La lettura relativa all‘Italia ha mostrato a febbraio una discesa a 101,9 da 102,2, mentre quella relativa all‘intera zona euro ha evidenziato un incremento a 103,5 da 103,4.

L‘indice dell‘Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha mostrato per i paesi Ocse un aumento a febbraio a 103,2 da 103 di gennaio, mentre per i paesi del G7 c’è stato un rialzo a 103,5 da 103,2.

Mentre per i paesi Ocse, G7 e della zona euro, l‘Ocse vede un‘espansione, per l‘Italia l‘organizzazione segnala un trend di “bassa crescita”.

Tra i paesi della zona euro il maggior incremento lo ha registrato la Germania, passata a febbraio a 105,1 da 104,8.

Gli Stati Uniti sono passati a 103,2 da 102,9.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below