4 aprile 2011 / 08:28 / 7 anni fa

Italia, deficit/Pil quarto trimestre 3,8%, 2010 senza swap 4,5%

ROMA (Reuters) - Nel quarto trimestre 2010 l‘indebitamento netto in rapporto al Pil è stato pari al 3,8% a fronte del 4,1% registrato nel corrispondente trimestre del 2009).

<p>Un ventaglio di banconote da 100 euro. REUTERS/Pichi Chuang</p>

Lo comunica l‘Istat fornendo i saldi di finanza pubblica secondo lo schema europeo SEC95, molto simile ma non del tutto coincidente alle regole dettate dal Patto di stabilità europeo perché non tiene conto delle operazioni di swap.

Al lordo degli swap Istat spiega che l‘Italia ha registrato un indebitamento netto pari al 4,5% del Pil, in riduzione rispetto al 5,3% registrato nel 2009.

Poiché il primo marzo Istat ha comunicato che ai fini Maastricht il deficit 2010 si è attestato al 4,6%, se ne deduce che le operazioni di swap hanno avuto nell‘anno appena trascorso un impatto negativo in termini di maggiori interessi sul debito intorno a 1,5 miliardi di euro.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below